eprcomunicazione
Case history

“Il futuro è in gioco”, premiata la campagna eprcomunciazione sull’emergenza educativa

Maggio 27, 2022 By

“È un risultato di cui siamo particolarmente orgogliosi”. Così Camillo Ricci, CEO di Eprcomunicazione, ha commentato il riconoscimento assegnato alla sua agenzia dalla giuria di the Prize per la per la migliore campagna di comunicazione nella categoria No Profit. “Premia le nostre capacità in un settore importante come quello della comunicazione sociale e giunge a pochi mesi dalla nostra trasformazione in Società Benefit”.

Il premio è stato assegnato per la campagna “Il futuro è in gioco”, realizzata da Eprcomunicazione per SOS Villaggi dei Bambini – che ha contribuito alla sua realizzazione – al fine di sensibilizzare il Paese sul fenomeno della povertà educativa. Si tratta di una vera emergenza sociale anche alla luce di quanto accaduto durante la pandemia: l’8% dei bambini e ragazzi esclusi da qualsiasi forma di didattica a distanza. In Italia sono 4 milioni le persone con reddito irregolare a rischio di povertà assoluta.

La campagna, avviata in corrispondenza delle Olimpiadi di Tokyo, ha visto i contributi fondamentali di Rai per il Sociale, Rai Sport, USAcli, La7, SKY, sette Federazioni Sportive nazionali, Società Sportiva Reggina 1914 e AGF-Agenzia Giornalistica Fotografica. L’attore e conduttore televisivo Beppe Convertini ha prestato il proprio volto allo spot.L’iniziativa ha permesso di raccogliere fondi a favore di SOS Villaggi dei Bambini, organizzazione che sostiene la crescita in un ambiente familiare dei bambini privi di cure genitoriali o a rischio di perderle.

“È un premio – ha aggiunto sempre Ricci – che desideriamo condividere con il nostro cliente SOS Villaggi dei Bambini. È loro il merito di avere ispirato i contenuti della campagna, coordinandone e supportandone l’esecuzione con grandissima professionalità”.

Il premio è nato per valorizzare le migliori campagne di relazioni pubbliche avviate nel 2021 ed è promosso da UNA – Aziende della Comunicazione Unite. Il riconoscimento è stato assegnato ieri a Milano Nella cerimonia conclusiva della manifestazione, che si è svolta a Milano, è stato consegnato a Enrico Mentana il premio alla carriera.

Anche Francesca Landi, Responsabile Comunicazione esterna e Attivismo di SOS Villaggi dei Bambini, ha espresso la propria soddisfazione: “Siamo molto felici di questo riconoscimento che premia lo straordinario lavoro portato avanti insieme a tante persone che hanno creduto da subito nell’opportunità di legare lo sport al tema della povertà educativa.”

Un tema che non può essere sottovalutato. Soprattutto alla luce di questi anni di pandemia.