abbandono animali autostrada
In evidenza

Abbandono animali, in Italia uno ogni quattro minuti e mezzo

Luglio 25, 2022 By

Come ogni estate si ripropone il fenomeno degli abbandoni sulle autostrade. Che solo nel 2021 ha provocato 213 incidenti gravi

Abbandonare un cane, un gatto, una animale è da vigliacchi e da egoisti. Non solo. È a tutti gli effetti un reato per l’articolo 727 del Codice penale, che prevede pure l’arresto fino a un anno o l’ammenda sino a 10 mila euro. Ma c’è di più: la criminale abitudine di abbandonarli in autostrada, in estate, aumenta la possibilità di incidenti automobilistici. Immaginate la scena. Un’auto sull’autostrada a velocità sostenuta ed ecco spuntare un cane. Per il conducente c’è poco da fare: o investe l’animale (se questo gli si pone dinanzi all’improvviso) oppure sterza per evitarlo e allora finisce contro il guardrail oppure contro un altro veicolo.

Conseguenze di un gesto irresponsabile. Tant’è che alla violazione del sopra citato art 727 del Codice penale potrebbe aggiungersi l’accusa di omicidio colposo. Anche perché, purtroppo, non parliamo di pochi casi. Tre dati per rendere l’idea:

  1. Ogni anno in Italia vengono lasciati per strada 50 mila cani e 80 mila gatti (un abbandono ogni quattro minuto e mezzo, specie in Campania, Calabria  e Sardegna);
  2. Durante l’estate l’abbandono di animali raggiunge la soglia del 30%;
  3. Nel 2021 si sono registrati almeno 213 incidenti gravi collegati agli abbandoni di animali domestici (nel 202 erano stati 157 e nel 2019 164).

Campagna della Polizia di Stato

Insomma, il fenomeno c’è ed è preoccupante. Diverse le iniziative: tra queste, oltre al video di sensibilizzaizone della Polizia di Stato, va segnalata la campagna di Anas e Lncd Animal protection “Amami e basta”.

L’invito è di mettere in sicurezza e chiamare il numero verde “Pronto Anas” qualora si incontri un animale randagio o vacante che rappresenti un pericolo per la circolazione lungo la rete stradale e autostradale. La speranza, però, è che la criminale abitudine di abbandonare gli animali diminuisca sempre più.